Le 4 regole di Feynman per un apprendimento potente 

di U2COACH

Immagina di dover spiegare un argomento complesso a un bambino di 10 anni. Se non riesci a farlo in modo chiaro e semplice, significa che non l’hai capito a fondo. La tecnica Feynman ti sfida a fare proprio questo: semplificare concetti complessi rendendoli facilmente comprensibili. 

Richard Feynman è stato uno dei più famosi scienziati al mondo, Premio Nobel per la fisica nel 1965, e apprezzato divulgatore. La sua intuizione chiave per l’apprendimento ci indica che spiegare qualcosa in modo semplice, richiede una comprensione profonda. Se non capisci davvero un argomento, non sarai in grado di semplificarlo per qualcun altro, tanto più se si tratta di un bambino.

E’ facile memorizzare e ripetere quando richiesto. Ma memorizzare non è comprendere. Ecco perché la tecnica Feynman è così efficace: ti costringe a identificare le lacune nella tua conoscenza e a consolidare la tua comprensione.

Come applicarla?

1°: scegli un concetto
Innanzitutto, scegli un argomento, qualcosa che non conosci ma che desideri apprendere, e inizia a studiarlo. Può essere tema scientifico, un’abilità pratica, una nuova lingua. Prendi appunti, leggi libri o articoli, guarda video, ascolta podcast. Annota tutto ciò che hai imparato per coglierne l’essenza più profonda. Scomporre, classificare, riorganizzare e creare connessioni tra le informazioni che apprendi, è un’abilità fondamentale per ottimizzare il tuo metodo di studio.

2°: spiegalo ad un bambino
Pensa a te come un insegnante, e spiega in modo semplice i concetti che hai imparato a una o più persone che non hanno familiarità con la tematica esposta. Meglio se ad un bambino. Questo ti costringerà a renderlo davvero molto semplice, evitando di utilizzare tecnicismi.

3°: identifica le tue lacune
Se ti imbatti in difficoltà durante la spiegazione, significa che ci sono passaggi che non hai compreso appieno. Torna al punto 1 e ripassa i punti chiave. Scrivi una versione semplificata del concetto. La scrittura ti aiuterà a riflettere e mettere a fuoco i concetti.

: semplifica e riformula
Se la tua spiegazione è troppo complessa cerca di riformularla. Usa esempi concreti e un linguaggio semplice per rendere il concetto più accessibile. Collegare un concetto astratto a qualcosa di familiare facilita la comprensione, e rende l’apprendimento più coinvolgente e intuitivo. Ad esempio, spiegare il funzionamento del cervello umano paragonandolo ad un computer aiuta a visualizzare le funzioni di memoria e processamento delle informazioni. Le analogie funzionano come ponti tra l’ignoto e ciò che conosciamo, rendendo le idee complicate accessibili.

La Tecnica Feynman è un potente strumento per trasformare la conoscenza superficiale in una comprensione profonda e duratura. Ciò significa pianificare il tuo percorso di apprendimento con consapevolezza e scopo.Non si tratta solo di acquisire nuove competenze, ma di sviluppare una mentalità flessibile e aperta al cambiamento. È come tracciare una rotta su una mappa, sapendo esattamente dove vuoi arrivare e come ci arriverai.

“Ho imparato molto presto la differenza tra conoscere
il nome di qualcosa e sapere qualcosa.”

Richard Feynman

 

Tutti gli articoli

Le 4 regole di Feynman per un apprendimento potente 

di U2COACH

Immagina di dover spiegare un argomento complesso a un bambino di 10 anni. Se non riesci a farlo in modo chiaro e semplice, significa che non l’hai capito a fondo. La tecnica Feynman ti sfida a fare proprio questo: semplificare concetti complessi rendendoli facilmente comprensibili.  Richard Feynman…

leggi di più

Alleati delle nostre Emozioni

di U2COACH

Chiudi gli occhi per un istante. Riesci a sentire le emozioni che stai provando in questo momento? Sai descriverle? Potresti sentir affiorare la preoccupazione per la prossima riunione, oppure la gioia per aver finalmente portato al termine quel progetto a cui tieni tanto. Spesso le emozioni si…

leggi di più

Applica la neuroscienza alla tua efficacia di coach

di Flaminia Fazi

“Devi imparare non solo l’arte di ascoltare la tua testa, devi anche diventare un maestro nell’ascolto del tuo cuore e della la tua pancia.” Carly Fiorina A volte quando inizio un percorso di coaching, anche se il coachee è motivato a farlo, arriva un momento in cui…

leggi di più